di Luca Torzolini

Nata come sottogenere del reggae, la musica dub deve il suo nome alla pratica del dubbing instrumental, una versione ritmica di brani reggae inclusi nei b-side dei singoli in formato 45 giri; in seguito divenne un vero e proprio stile accettato e sperimentato dagli ingegneri del suono per creare delle nuove varianti con i loro mixer. Negli anni ’90, e successivamente, il dub è stato contaminato e ha a sua volta influenzato stili di musica differenti come la musica jungle, drum and bass, dubstep, house, punk, post punk, trip hop, hip hop, musica ambient e altri ancora. Unceasingly è il titolo di questo split album realizzato dalla combo italo-londinese Dubzoic offerente un dub che contaminandosi evolve, lasciandosi ascoltare in ogni sua parte anche dai profani del genere. La release si compone di quattro tracce, Babylon Poison, Realize it, Turn Around e Unceasingly, due inedite e due già rilasciate in precedenza come singoli. La voce di Sista Sara rapisce all’ascolto e accompagna le evoluzioni sonore per tutto l’album. L’incessante rumore delle onde chiude l’album realizzato come prima uscita ufficiale per la net-label francese Fresh Poulp records. Se state impazzendo perché non sapete dove comperarlo, è normale in quanto questo album e tutte le produzioni Dubzoic sono gratuitamente scaricabili e condivisibili grazie alle licenze creative commons, quindi restate comodi sulla poltrona e godetevi questa produzione (a distribuzione mondiale) con un semplice click.

http://www.fresh-poulp.net/releases/fpr042/ per ascoltare e scaricare l’album

contatti: info@dubzoic.net / www.dubzoic.net