di Luca Di Berardino


Piattaforma: PC
Genere: Avventura grafica
Software House: Take 2


RipperAl tempo dei Blu Oyster Cult un fan di Jack lo squartatore infesta la New York del 2040.
Come il Jack originale comunica le sue vittime ad un cronista, Jake Quinlan ( Scott Cohen ), che si troverà obbligato a fermare il criminale…la prossima vittima sarà Tahnee Welch, la sua compagna (già famosa per Cocoon). Da segnalare anche la presenza di Christopher Walken (premio Oscar per Il Cacciatore) e altre famose spalle come Burgess Meredith e Karel Allen.
Una trama avvicente e un cust interessante per una delle migliori fusioni sul genere. L’avventura grafica sposa il cinema. Nei panni di jake sarete chiamati a seguire le tracce del misterioso assassino: interrogherete testimoni, prenderete appunti e risolverete complessi enigmi. Ma attenzione, la polizia vi sospetta perchè sapete troppo e jack non sarà molto contento della vostra curiosità: camminerete sul filo della lama per tutti e sei i cd di gioco.
Una cupa atmosfera cyber punk e la visuale in prima persona vi trascineranno emotivamente nella storia: complessa, tragica e sporca di sangue. L’interfaccia si mostra complessa ma intuitiva, con qualche click potrete agilmente districarvi fra l’interazione, l’inventario e il vostro taccuino per appunti. Grafica e suono non sono perfetti, anche se per l’epoca erano quasi avanguardia. Unica vera macchia del prodotto è l’esplorazione: ancora lontani dal concetto del free-roaming, i movimenti tra scene sono lenti intermezzi filmati che alla lunga risutano noiosi e snervanti. Se avete intenzione di cominciarlo non riuscirete a staccarvene prima di aver fermato lo squartatore.