Poesia del Servo

Luca Torzolini recita a Dario Fo "Poesia del Servo", un'opera che descrive uno dei segreti racchiusi nel tempo: se da una parte esso determina nascita, vita e morte del corpo fisico, dall'altra dona la possibilità di vivere il tempo futuro nella voce di chi ti amerà per ciò che hai detto e fatto, di vivere il presente in maniera piena e sensazionale secondo per secondo e di comprendere di colpo il passato, essendo nati mediatori delle voci divine.

Molasses

Jim si muove circospetto nella grande baia di fronte a sè; l'altro, un metro e ottanta di ragazzo dai muscoli tesi ed infiniti, pensa anch'esso a quanto la baia sia diversa e forte e di come potrebbe, se solo decidesse di farlo, inglobare con una stretta il paese intero e le dispense e le zie in gonna lunga e le bici scalcinate.

Luca Torzolini, una mollica di pane, un busto di marmo e una scodella di...

Un fumetto ideato da Luca Torzolini e disegnato da Vincenzo De Cesaris

Viaggio di Lavoro

Ho freddo… Non indosso i pantaloni e nemmeno una maglia, ora capisco … sono nudo! Sotto di me il nulla, sopra di me un altrettanto nulla, cromaticamente più intenso certo ma pur sempre nulla, destra e sinistra faccio fatica a distinguerle. Sto volando!

Mettetemi sotto i piedi una buccia di banana

una poesia di Luca Torzolini

Livello Zero

Ho vinto. Mamma diceva che perdevo solo tempo, ma io stavolta mi sono messa di buzzo buono. Detesto arrivare a un passo dall’ultimo livello e perdere tutto. Mi piacciono i videogiochi l’ho detto anche alla professoressa che somigliano un po’ alla vita. Ne ho trovato uno che mi piace tanto. C’era un Orco che prendeva una principessa e la portava in un castello diroccato, un cavaliere affrontava un sacco di piccoli mostriciattoli, ostacoli, spine infernali, fuoco fiamme, per salvarla.

Un giorno ci sei

Un giorno ci sei. Un giorno non ci sei più. Marta, fisico esile, capelli bruni sempre raccolti in una coda tirata stretta al centro della nuca. Occhi castani, grandi, leggermente sporgenti. Denti perfetti. Dodici anni compiuti da un mese e due settimane. La mia migliore amica, la mia gemella d’anima. Noi, separate solo da una semplice “T”. Non si hanno sue notizie da due settimane.

Il mal di denti

Dopo una nottata passata ad imprecare e lamentarsi a causa di un vecchio molare marcio, Aldo decise di recarsi in farmacia all’apertura mattutina per fare una cospicua scorta di antidolorifici, di cui era rimasto sprovvisto, di quelli che spaccano il fegato, perforandolo da parte a parte come una revolverata consigliata dalle migliori case farmaceutiche.

43° Parallelo

Fumetto di Adriano De Vincentiis

Sci Oh!

Fumetto di Marco Calcinaro

Must Read

- Advertisement -