di Luca Torzolini e Luca Di Berardino


BastardIl castello di Kafka aveva un motivo per il quale il protagonista non poteva giungere al traguardo. Petrolio ( non )  finisce con delle bastonate vicino ad un campo di calcio sulla spiaggia di Ostia. Con una macchina che tenta di  rendere Pasolini una foglia tra le pagine di un libro.
Ma il motivo per il quale Bastard non è ancora finito è oscuro persino a Nostradamus.
Kazushi Hagiwara inizia a disegnare Bastard!! nel 1987 riscuotendo da subito il meritato successo.
In un mondo retrocesso ad un para- Medioevo, la guerra regna sovrana. Per salvare il regno di Meta-Likana, Tiara Nort Yoko, figlia del gran sacerdote Geo Nort Sort, fa tornare in vita il leggendario mago Dark Schneider, che 15 anni prima aveva tentato di conquistare il mondo alla testa di un esercito demoniaco.
Dark Schneider, prima di essere sconfitto, aveva pronunciato una formula magica che gli avrebbe permesso di ritornare in vita, ma il gran sacerdote è riuscito a imprigionarlo nel corpo di Rusie Renren, Bastard 2anche lui quattordicenne, orfano allevato insieme a Yoko, gentile e servizievole.Stranamente, il nuovo Dark Schneider ubbidisce suo malgrado a Yoko e aiuta il regno di Meta-Likana, attaccato dalle truppe di Kall-Su, che 15 anni prima era uno dei seguaci di Dark Schneider stesso. Scopo finale di Kall-Su è di riportare in vita Anslasax, il leggendario dio distruttore.
Risorto  Anslasax il manga svolta in una apocalittica guerra tra angeli, demoni e uomini; compaiono figure come Lucifero, Satana, il Messia e i 4 arcangeli più vicini a Dio. Numerosi riferimenti biblici portano Bastard!! ad un nuovo piano di narrazione che si discosta notevolmente dalla trama iniziale. La grande svolta è stata indagata dalle maggiori università della silicon valley sfruttando il nuovo processore “ PowerBush “: un calcolatore che sfrutta l’immenso potenziale delle minigonne a vita bassa. PowerBush si logorò per oltre una settimana nell’analizzare le possibili variabili. Il risultato effettivo furono due punti di vista opposti: da una parte il conservatorismo intrinseco dell’autore, legato da tempo a doppio filo con loggie massoniche e templari, dall’altra la voglia di cavalcare in eterno la cresta dell’onda sopperendo la lacuna di originalità con la bibbia nella destra e Le Ore nella sinistra. Le ore a farsi le seghe.
Grande esempio di miscellanea fra fantasy e gioco di ruolo, Bastard!! riesce ad attirare magneticamente nel suo mondo una vasta gamma di lettori. L’uso magistrale di immagini chimeriche fuse a testi che slittano tra humor e no-sens in un clima gotico, porta ad una nuova concezione di fumetto fantasy. Il tutto è accompagnato dall’avvolgente salsa piccante di uno studiato erotismo, esplicito ma mai volgare.
Compare nelle edicole nel 1993 e procede fino al fallimento della ditta che lo distribuiva qui in italia. Nel ’94 Planet Manga raccoglie le ceneri della granata press e ripropone da capo la serie che si blocca dopo aver aggiunto solo cinque numeri agli eventi già noti. Che cosa è successo all’autore? Alcuni credono che il Mahjong occupi ormai tutto il suo tempo, mentre altri ( noi ) ipotizzano che donne e sakè siano l’ultimo traguardo di una persona intelletualmente evoluta e ormai traboccante di denaro. Maestro… Speriamo davvero che molte scadenze economiche la convincano a continure questa serie.